Attorno a Lascaux

Tre incontri fra arte, cervello e spiritualità

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
Ti sei mai chiesta/o com'era entrare in una grotta preistorica? Qual è stato il primo soggetto raffigurato nelle pitture paleolitiche? Scoprilo in tre incontri dove, insieme a esperte/i, dialogheremo sul tema dell'arte del passato tra cervello e spiritualità.

Eventi gratuiti su prenotazione.
I biglietti saranno disponibili una settimana prima di ogni appuntamento.

PROGRAMMA
Tutti gli incontri sono alle 18.30

Martedì 18 ottobre
Creatività e stati alterati di coscienza nelle grotte paleolitiche
Con Nicola De Pisapia, professore Università degli Studi di Trento
Come si comporta il nostro cervello quando entriamo in una grotta profonda? Le pitture paleolitiche sono espressione di stati alterati di coscienza? Lasciati coinvolgere in un esperimento con suoni e luci per provare una lieve alterazione dello stato di coscienza, simile a quella sperimentata dalle persone del paleolitico esplorando una grotta dipinta.

Giovedì 10 novembre
Homo e altri animali: un rapporto spirituale dalla preistoria a oggi
Con Sara Hejazi, ricercatrice Fondazione Bruno Kessler
Nelle grotte dipinte del paleolitico c'è un mondo fatto di immagini, buio e suggestioni che aprono uno squarcio sulla spiritualità e ritualità delle/i nostre/i antenate/i. Erano veri e propri culti religiosi? Qual era il loro significato? E perché alcuni animali venivano rappresentati e altri no?
Un incontro sul rapporto tra umanità e animali nella storia delle religioni di ieri e di oggi.

Giovedì 15 dicembre
Quando siamo diventati come siamo?
Con Francesco d’Errico, professore Università di Bordeaux

I tre appuntamenti sono collaterali alla mostra Lascaux ExperienceLe/i partecipanti riceveranno un buono per l’esperienza VR gratis.
 
 
Condividi
 
 
 
Conferenza
Dove
Quando
18 ottobre, 10 novembre e 15 dicembre 2022
Orari
Alle 18.30
Per chi
Tutti
Biglietto
Evento gratuito su prenotazione